Governo e regione: basta chiacchiere, vogliamo fatti

Pubblicato il 9 novembre 2010, da Comunicati stampa

“Oggi è stata la giornata delle chiacchiere e delle promesse”. Così il senatore del Pd Paolo Giaretta, già sindaco di Padova, commenta le iniziative annunciate da Silvio Berlusconi in favore degli alluvionati. E spiega: “Molto bene che Berlusconi sia venuto in visita nel Veneto, avrà potuto vedere di persona l’entità del disastro e i danni subiti da migliaia di cittadini, di famiglie e di imprese del territorio veneto. Però il Presidente del Consiglio non ha portato la dote che i veneti si aspettano e che, pure, spetta loro: i fondi necessari ad affrontare l’emergenza, a rifondere i danni che i cittadini hanno subito, a consentire alle imprese di riprendere la propria attività. Mi auguro comunque che il presidente Berlusconi onori gli impegni assunti con decisioni immediate”.
“Il gruppo dei senatori veneti del Pd – annuncia Giaretta – depositerà nelle prossime ore un Ddl che prevede la sospensione del pagamento delle imposte da parte dei soggetti danneggiati, aiuti alle imprese industriali, artigianali, commerciali e agricole per consentire l’immediata ripresa delle attività, la sospensione del patto di stabilità per i comuni alluvionati per consentire loro di spendere le somme disponibili senza le sanzioni previste e la costituzione di un fondo che consenta di avviare l’immediato pagamento dei danni subiti da tante famiglie. L’esame della finanziaria in corso alla Camera – conclude Giaretta – è lo strumento immediato perché il governo mantenga gli impegni assunti”.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • RSS
  • Google Plus
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Print
  • Email

Tags:

Scrivi un commento