Indignarsi è necessario

14 giugno 2019, da Politica Italiana

Cena con conoscenti. Di diverso orientamento politico. Le chiacchiere virano sulla situazione che emerge per la magistratura. Indignazione generale. Un po’ più sfumati i giudizi quando si parla dei protagonisti politici. Comprensione per Lotti, ma sì, così fan tutti. Oppure una ferma indignazione, non si fa così. Singolare che i comprensivi siano più gente che […]

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • RSS
  • Google Plus
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Print
  • Email

E il PD?

11 giugno 2019, da Pd e dintorni

Luci ed ombre. Il PD è vivo ma non è proprio che la salute sia ottima. Discreto risultato alle Europee, enfatizzato dal crollo dei pentastellati. Un generale arretramento alle amministrative, un rattrappirsi nei territori. Risultati importanti, talvolta insperati come a Rovigo, tuttavia l’aritmetica è alquanto impietosa. I comuni capoluogo amministrati dal centro sinistra erano 18 […]

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • RSS
  • Google Plus
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Print
  • Email

Conte Giuseppe, non Antonio

4 giugno 2019, da In primo piano

W Mattarella, per forza. Di coloro che hanno rappresentanza istituzionale sembra uno dei pochi che abbia responsabilità, decoro, senso dello Stato. E le sue parole sono scevre da retorica per due motivi: perché usa parole semplici e comprensibili, perché sono credibili perché corrispondono ai comportamenti. Se dice che la democrazia ha bisogno di coesione in […]

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • RSS
  • Google Plus
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Print
  • Email

Le preferenze insegnano, se si vuole

30 maggio 2019, da Pd e dintorni

Uno dei modi per capire l’insediamento sociale di un partito e come esso viene percepito dagli elettori può consistere nel guardare al modo con cui gli elettori esprimono il voto di preferenza, quando c’è. Faccio un piccolo esercizio con le preferenze attribuite ai candidati del PD nella circoscrizione Nord Est, limitatamente ai candidati eletti ed […]

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • RSS
  • Google Plus
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Print
  • Email

Lega aspirapolvere ed utili idioti

28 maggio 2019, da Politica Italiana

L’ultima volta che il simbolo della Democrazia cristiana comparve sulle schede era il 1992. La Dc prese il 29,66% a cui corrispondevano 11 milioni e 640.000 elettori. PDS e socialisti, se avessero avuto la possibilità politica di mettersi insieme avrebbero eguagliato questi voti. Alle Europee del 1989 la DC aveva ottenuto il 34,3% con 13,2 […]

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • RSS
  • Google Plus
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Print
  • Email

Prima intimidire, poi…

18 maggio 2019, da Politica Italiana

Si dice che non bisogna esagerare con le critiche e gli allarmismi. Sarà. Mi ricordo quelli che dicevano di Berlusconi agli esordi “Ma insomma, lasciatelo lavorare” e poi sappiamo come è andata a finire. Ci sono dei sintomi di una deriva autoritaria che non possono essere sottovalutati. Capisco che le notizie siano tante e che […]

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • RSS
  • Google Plus
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Print
  • Email